Chi Peng – Artista, Cina

“Mood Is Never Better Than Memory”

LS: Penso che la fotografia sia un’invenzione. Può essere bellissima, un modo differente di guardare la realtà per creare molteplici sentimenti. La fotografia puo creare sorpresa, non è vero?  E la meraviglia è la chiave in un lavoro artistico…

CP: La sorpresa ha la qualita’ della tempestivita’ e dell’individualita’.

Mood is Never Better than Memory - December - ©Chi Peng. Courtesy of m97 Gallery.

LS: Nella sua serie “Mood is Never Better Than Memory”, stormi di gabbiani volano al di sopra della spiaggia in un paesaggio marino surreale. Che cosa simbolizzano?

CP: Un modo di sentire, un pezzo di memoria.

LS: Qual e’ la sua foto preferita della serie “Mood is Never Better Than Memory?

CP: Mood is Never Better than Memory- June (2010) .

Mood is Never Better than Memory - February - ©Chi Peng. Courtesy of m97 Gallery.

LS: Che cosa la ispirò?

CP: La gente che vive vicino al mare non lo considerano come un lusso. Forse il vivere troppo vicini ad esso crea inpirazione in maniera automatica.

LS: Dopo aver detto questo, sembra che il fattore paesaggio e la provenienza la tocchino da vicino…

CP: A parte il fattore paesaggio, il fattore umano non deve essere preso per scontato.

Mood is Never Better than Memory - October - ©Chi Peng. Courtesy of m97 Gallery.

LS: In quel momento estatico, tutto cio’ che ha a che fare con l’artista non smette di avere importanza? Il lavoro con le rappresentazioni mentali, non domina tutte le percezioni?

CP: In ogni caso la natura individuale di ogni artista e’ importante; diventa superficiale se guardiamo a un pezzo da un punto di vista specifico. Per l’osservatore, un pezzo d’arte e’ come la carezza del proprio amato, ma non posso garantire che raggiunga il climax. Forse e’ soltanto speranza come l’amore non corrisposto, e non ha nulla a che fare con l’artista.

Mood is Never Better than Memory - June - ©Chi Peng. Courtesy of m97 Gallery.

LS: La sua estetica poetica, come si rapporta con l’ arte visiva? Si ritrovano in qualche punto?

CP: A dir la verita’, sta parlando della stessa cosa, l’espressione finta e ipocrita di una persona non e’ mai piu’ piacevole dell’espressione naturale della personalita’.

LS: Ha dei progetti o sogni irrealizzati?

CP: Forse.

Mood is Never Better than Memory - Juanuary - ©Chi Peng. Courtesy of m97 Gallery.

LS: Quando uscira’ la sua prossima serie? Su che argomento?

CP: L’io di oggi non puo’ rispondere a una domanda per l’io di domani.

www.m97gallery.com

Intervista a cura di Camilla Boemio