Sasha Rudensky Remains

Watermelon Peels, Moscow, Russia

Watermelon Peels, Moscow, Russia

Slide, Lvov, Ukraine

Slide, Lvov, Ukraine

Mannequin by VDNX, Moscow, Russia

Mannequin by VDNX, Moscow, Russia

Green Bed, Tbilisi, Georgia

Green Bed, Tbilisi, Georgia

Park by Mariinsky, St. Petersburg, Russia

Park by Mariinsky, St. Petersburg, Russia

Photo Studio, Moscow, Russia

Photo Studio, Moscow, Russia

Birch Trees, Vladimir, Russia

Birch Trees, Vladimir, Russia

Misha's Living Room, Tambov, Russia

Misha's Living Room, Tambov, Russia

Tambov Refrigerator, Tambov, Russia

Tambov Refrigerator, Tambov, Russia

Il progetto “Remains” di Sasha Rudensky indaga le trasformazioni politiche e sociali della ex Unione Sovietica dopo il collasso del regime comunista. Piuttosto che concentrasri sulle trasformazioni globali nella regione, le sue fotografie si focalizzano sui dettagli più intimi della vita quotidiana, gli interni ed esterni che che costituiscono l’essenza di una cultura. Le cucine e i salotti spartani, i parchi giochi abbandonati, le vetrine vuote, le facciate scrostate, evidenziano l’omogeneità con cui l’ideologia sovietica ha plasmato la regione ottant’anni fa.  Le fotografie -personali e allo stesso tempo sobrie- trascendono la specificità dei luoghi in cui sono state scattate. Al contrario, si concentrano sulle sperienze comuni che in un dato periodo hanno unificato in una nazione le repubbliche sovietiche. Le immagini sono permeate da un senso di nostalgia e stanchezza, che alimentano i dubbi con cui i cittadini dell’ex Unione Sovietica guardano al loro incerto futuro.

-

All images © courtesy of Sasha Rudensky

www.sasharudensky.com